Due libertà che hanno proceduto storicamente di pari passo lungo tutto il corso del Novecento.
LIBRO
Prezzo: 12.00€
Il Sud ridotto a colonia tedesca dall’austerità di Bruxelles. Il Fiscal Compact. Come dovrebbero essere spesi i fondi europei.
LIBRO
Prezzo: 15.00€

Padiglione 25 Il diario degli infermieri

Giovedì, 23 Novembre 2017 - 14:00
POLO DIDATTICO "LE SCOTTE" Aula Magna Università di Siena

SUD COLONIA TEDESCA

Giovedì, 23 Novembre 2017 - 17:30
Roma ■ CGIL ■ Sala Santi ■ Corso d’Italia 25
altri appuntamenti
Apocalisse umanitaria - il Rapporto - Giunto al suo quindicesimo anno, offre le analisi più approfondite, le cifre più aggiornate.
LIBRO
Prezzo:
altre pubblicazioni
riviste

Scopri le riviste pubblicate da Ediesse, puoi visitare i loro siti, acquistare un numero oppure abbonarti

rivista giuridica del lavoronotiziario della rivista giuridica del lavoro
rivista delle politiche socialiquaderni di rassegna sindacale
le rivsite di Ediesse
Ediesse
Il grosso gatto e la piccola tigreIl grosso gatto e la piccola tigre

Koinè, come cambia la cooperazione sociale

Current View
Versione stampabile
Autori: Claudio Repek -
Prefazione di: Luca Fazzi
Postfazione di: Morena Piccinini e Giuliano Poletti
Pubblicato nel: Ottobre 2010
Pagine: 312
ISBN: 88-230-1499-2
LIBRO
Prezzo: 20.00€

La storia della cooperazione sociale in Italia attraverso quella di Koinè, una delle maggiori imprese del settore. Dalla legge 381 del 1991 ad oggi: uno sviluppo raccontato attraverso le attività della cooperativa, ma, soprattutto, attraverso le storie dei suoi lavoratori e dei suoi utenti. Un universo composto da anziani, disabili, malati psichici e bambini. Uno sviluppo non facile ma saldo, raggiunto e consolidato grazie alla scelta indicata nel titolo del volume. Non più un «grosso gatto» e cioè una cooperativa di grandissime dimensioni, attenta soprattutto ai fatturati ed alle cosiddette logiche di mercato, ma, piuttosto, una «piccola tigre», ancorata saldamente al territorio e ai bisogni delle comunità locali e capace di dare spessore all’innovazione e alla capacità progettuale per rispondere più efficacemente ai bisogni delle persone. Se innovazione e progettualità ne delineano il profilo, l’identità di Koinè è soprattutto riscontrabile nella ricerca, in gran parte coronata da successo, di un modo nuovo di essere impresa collettiva, privo di elementi purtroppo molto diffusi: de-regolazione e riduzione dei diritti del lavoro. Koinè si è distinta, al contrario, per il rispetto e l’estensione dei diritti dei soci lavoratori, per lo sviluppo della partecipazione e la valorizzazione dei saperi condivisi.
La storia di Koinè suggerisce due interessanti scenari. Quello di un’economia sociale dove la buona cooperazione è un soggetto forte, sia economicamente che eticamente. Quello di uno Stato sociale dove le persone, soprattutto quelle svantaggiate, sono al centro non di tradizionale assistenza ma di progetti ed azioni innovative e sempre più efficaci. Il futuro cavalca la piccola tigre.

Testimonianze raccolte da Antonella Bacciarelli

Claudio Repek ha curato per ediesse:

Non ci sono altri libri curati da questo autore per Ediesse.