Due libertà che hanno proceduto storicamente di pari passo lungo tutto il corso del Novecento.
LIBRO
Prezzo: 12.00€
Il Sud ridotto a colonia tedesca dall’austerità di Bruxelles. Il Fiscal Compact. Come dovrebbero essere spesi i fondi europei.
LIBRO
Prezzo: 15.00€

Apocalisse umanitaria - Rapporto Diritti Globali 2017

Lunedì, 27 Novembre 2017 - 14:30
CGIL nazionale n Sala Santi n Corso d’Italia 25 n Roma

Una Repubblica fondata sul lavoro

Lunedì, 27 Novembre 2017 - 17:00
Biblioteca comunale dell'Archiginnasio - Sala dello Staba Mater - Piazza Galvani, 1 - Bologna
altri appuntamenti
Forme di resistenza alla schiavitù. Abolizione della tratta ed emancipazione. Le nuove attuali schiavitù.
LIBRO
Prezzo:
Un viaggio attraverso le strade di Roma intitolate alle donne
LIBRO
Prezzo:
altre pubblicazioni
riviste

Scopri le riviste pubblicate da Ediesse, puoi visitare i loro siti, acquistare un numero oppure abbonarti

rivista giuridica del lavoronotiziario della rivista giuridica del lavoro
rivista delle politiche socialiquaderni di rassegna sindacale
le rivsite di Ediesse
Ediesse
Metamorfosi penitenziarieMetamorfosi penitenziarie

Carcere, pena e mutamento sociale

Current View
Versione stampabile
Autori: Stefano Anastasia -
Pubblicato nel: Marzo 2013
Pagine: 156
ISBN: 88-230-1715-3
LIBRO
Prezzo: 12.00€

La fine del «secolo breve» ha portato con sé la riscoperta del carcere e della privazione della libertà, di cui il sovraffollamento penitenziario italiano è solo un episodio. Questo è stato l’esito di un trasferimento di risorse economiche e simboliche dal welfare state a quello che è stato chiamato il prisonfare.
Determinante, in questo mutamento, il modo in cui l’ideologia neoliberista ha accompagnato il processo di globalizzazione, in nome di una flessibilità che si è risolta in precarietà sociale ed esistenziale, alimentando così una domanda di controllo penale della marginalità sociale. Al termine di un lungo ciclo durato più di
trent’anni, le democrazie occidentali sono chiamate a fare i conti – anche in questo campo – con le loro promesse non mantenute, a partire dalla garanzia dei diritti fondamentali delle persone private della libertà. La mass incarceration è finita sotto processo e i nostri regimi politici sono di fronte a un bivio: continuare a perseguire politiche di sicurezza fondate sulla privazione della libertà o invertire la rotta e riscoprire politiche di sicurezza sociale compatibili con il rispetto dei diritti fondamentali di tutti i cittadini?

Stefano Anastasia ha scritto per ediesse:

Non ci sono altri libri scritti da questo autore per Ediesse.