A cura di:
Scritti e testimonianze di storici, scrittori, critici letterari, registi cinematografici.
LIBRO
Prezzo: 13.00€
la relazione tra innovazione e occupazione. L’obiettivo della «piena e buona occupazione», questa la tesi di fondo del volume.
LIBRO
Prezzo: 18.00€

Memoria

Martedì, 26 Giugno 2018 - 19:30
Roma - Barcone della Società Romana Nuoto 1889 - Lungotevere in Augusta - sotto l’Ara Pacis

INNOVAZIONE E LAVORO PER RIFORMARE IL CAPITALISMO

Mercoledì, 27 Giugno 2018 - 15:30
Roma - Fondazione Basso - Via della Dogana Vecchia 5
altri appuntamenti
La difesa dell’occupazione e della condizione dei lavoratori alle proposte per il governo condiviso del percorso di risanamento
LIBRO
Prezzo:
altre pubblicazioni
riviste

Scopri le riviste pubblicate da Ediesse, puoi visitare i loro siti, acquistare un numero oppure abbonarti

rivista giuridica del lavoronotiziario della rivista giuridica del lavoro
rivista delle politiche socialiquaderni di rassegna sindacale
le rivsite di Ediesse
Ediesse
Il mio viaggio fortunosoIl mio viaggio fortunoso

Claudio Cianca si racconta

Current View
Versione stampabile
Autori: Giuseppe Sircana -
Presentazione di: Claudio Di Berardino e Walter Schiavella
Prefazione di: Guglielmo Epifani
Pubblicato nel: Dicembre 2009
Pagine: 120
ISBN: 88-230-1398-8
LIBRO
Prezzo: 12.00€

Il 25 giugno 1933 Claudio Cianca fa esplodere un ordigno inoffensivo nel pronao della Basilica di San Pietro. Ha soltanto vent’anni e con il suo gesto vuole richiamare l’attenzione del mondo sull’Italia oppressa dal fascismo. Condannato a 17 anni di carcere, torna libero il 9 settembre 1943 e partecipa alla Resistenza romana. Nel dopoguerra è dirigente della CGIL, parlamentare comunista, consigliere comunale in Campidoglio, protagonista di memorabili battaglie contro la speculazione fondiaria ed edilizia, leader carismatico degli edili, che lo accolgono con grande calore quando va nei cantieri a tenere i «comizi volanti».
In questo libro-intervista Cianca rievoca momenti cruciali della storia italiana del Novecento di cui è stato testimone, partecipe, protagonista. Ai toni enfatici preferisce la divertita ironia, ispirata da una visione ottimistica che lo induce a ritenersi fortunato – «Se non mi avessero messo dentro forse sarei morto in qualche fronte di guerra» – e a trasmettere alle giovani generazioni un messaggio di speranza e di libertà.
In allegato il DVD con l'intervista a Claudio Cianca.