home

Sfida call center

In che modo è possibile agire per il miglioramento delle condizioni di lavoro e dei diritti in un settore che, in base alla narrazione diffusa, è luogo di precarietà e sfruttamento? Il paper prova a rispondere proponendo due casi di contrattazione, uno nazionale e uno aziendale. In base alle caratteristiche del settore dei call center, si è scelta una prospettiva processuale. In base a questa scelta, si presentano alcuni dati a disposizione sulle condizioni di lavoro nei call center, e si ricostruisce un frame di sfide recenti per il settore in Italia. L’unione di questi due fattori sembra condizionare le logiche prevalenti di azione del sindacato, e d’interazione con la parte datoriale. Relazioni industriali fondate su pragmatismo e condivisione delle chiavi di lettura delle sfide per il settore sembrano essere, insieme, sintesi e premessa di accordi innovativi per un settore che vive tempi difficili.
English abstract

ORGANIZING AND BARGAINING.
WORK, ORGANIZATION AND INDUSTRIAL RELATIONS IN CALL CENTER INDUSTRY
In what way is it possible to act in order to improve working conditions and rights in a sector, which, as is usually claimed, generates job insecurity and exploitation? This paper aims to answer this question by presenting two cases of negotiation, one at the national level and the other one within the company. Considering the characteristics of the Call Centres Sector, the Author has chosen a process perspective. On account of this choice, he presents some data about the working conditions in Call Centres, and he reconstructs a frame of recent challenges to this sector in Italy. The union of these two elements seems to determine the prevalent logic behind the trade unions’ action and the interaction with the employer. Industrial relationships founded on pragmatism as much as on sha- ring the keys to understand the challenges to the sector appear to be, at the same time, the synthesis and the precondition for innovative agreements in a sector that lives diffi- cult times.

;

Abbonandoti puoi leggere e scaricare l'articolo completo