home

crisi

La crisi economica impone un nuovo patto fiscale

Articolo scritto da: Beniamino_Lapadula,

Nel numero: N2-2010
Beniamino Lapadula, coordinatore del Dipartimento di Politiche Economiche della CGIL Nazionale, mette in evidenza che l’attuale crisi pone all’ordine del giorno la necessità di profondi cambiamenti nelle politiche fiscali, a partire da una nuova strategia per il contrasto dell’evasione fiscale.
Parole chiave: crisi :: riforma del fisco :: lotta all'evazione ::
[...]
Dopo Pittsburgh

Articolo scritto da: Silvano Andriani,

Nel numero: N4-2009
Due visioni a confronto: quella di chi considera gli enormi squilibri accumulati come la causa prima della crisi e quella che collega quegli eccessi all'enorme indebitamento derivante proprio da quegli squilibri. Un'attenta lettura critica a partire dalle scelte dibattute al G20 di Pittsburgh, lo scorso anno.
Parole chiave: crisi :: G20 :: WTO ::
[...]
Germania: l’indomabile trading state

Articolo scritto da: Klaus Armingeon,Lucio Baccaro,

Nel numero: 2-2014
Basato su interviste con i principali attori tedeschi e su un’analisi della letteratura, l’articolo analizza lo sviluppo recente dell’economia tedesca e la strategia tedesca nell’affrontare la crisi dell’eurozona. La Germania è uno stato commerciale (trading state), la cui crescita è fortemente trainata dalle esportazioni. Fino agli anni novanta, rigidità istituzionali forti, nel sistema di relazioni industriali e nel sistema di protezione sociale, contribuivano a conciliare lo sviluppo delle esportazioni con una crescita armonica dei consumi interni, contribuendo cosi a ingabbiare la «tigre» tedesca. A partire dagli anni novanta, sia le relazioni industriali sia la protezione sociale sono state fortemente liberalizzate, stimolando ulteriormente la competitività estera e indebolendo i consumi interni. Il modello economico tedesco, cosi come è venuto profilandosi negli ultimi dieci anni, è alla base delle politiche di austerità che la Germania impone all’Europa. Tali politiche sono fortemente condivise dai partiti politici, dagli attori sociali e dall’opinione pubblica, e le probabilità che la strategia tedesca cambi sono minime.
Parole chiave: trading state :: Germania :: crisi ::
[...]
La concertazione centralizzata: ancora di attualità davanti alla crisi?

Articolo scritto da: Udo_Refheldt,

Nel numero: N2-2010
Una riflessione sulle tendenze della concertazione nei paesi europei, in un periodo segnato non solo dalla crisi economica, ma anche da un profondo cambiamento nei rapporti di forza tra capitale e lavoro: l’interesse delle parti risulta fluttuante, poco prevedibile; per questo le varie forme di cooperazione istituzionalizzata tra sindacati, datori di lavoro, governi, pur conservando la loro forza come strumenti di regolazione, si caratterizzano per una grande instabilità.
Parole chiave: crisi :: concertazione :: patti tripartiti ::
[...]
L'origine sociale della crisi

Articolo scritto da: Antonio_Lettieri,

Nel numero: N2-2011
Cosa è andato storto? Qual'è stata la causa della peggiore crisi finanziaria dopo la Grande Depressione degli anni trenta? Contrariamente alle diagnosi convenzionali, incentrate sulla crisi dei mutui 'subprime' o della mancanza di regole adeguate per il sistema bancario, l'A. propone un'analisi che pone al centro il tema della diseguaglianza sociale come origine dell'attuale dissesto.
Parole chiave: crisi :: disuguaglianza ::
[...]
Presentazione. Dalla crisi non si esce senza innovazione

Articolo scritto da: Giacinto Militello,

Nel numero: N4-2009
L'Autore, che ha curato la monografia tematica di questo numero della rivista, introduce i temi e i contributi sviluppati in questa sezione. In particolare, la crisi in corso viene interpretata e declinata dal punto di vista di una sinistra in grado di raccogliere la sfida sul terreno strategico cruciale dell'innovazione.
Parole chiave: crisi :: sinistra :: innovazione ::
[...]
La centralità dello Stato nel nuovo modello di sviluppo

Articolo scritto da: Roberto Schiattarella,

Nel numero: 3-2016
Parole chiave: neoliberismo :: crisi :: etica ::
[...]
Forum. Lo spazio della giustizia sociale e fiscale dopo il fordismo
Un dialogo virtuale fra tre dirigenti confederali sul tema della giustizia sociale e fiscale dopo il fordismo toccando argomenti come la redistribuzione del reddito, l’equità fiscale, i bassi salari e, infine, l’unità sindacale.
Parole chiave: crisi :: sindacato :: fisco ::
[...]
Emergenza economica e sociale. Serve un accordo per uscire dalla crisi

Articolo scritto da: Agostino .Megale,

Nel numero: N4-2008
Secondo gli ultimi dati Ocse la crisi e la recessione investiranno tutti i paesi e, per quanto riguarda l’Italia, la disoccupazione tornerà all’8 per cento nel 2010, con una crescita di circa 2 punti dall’inizio del 2008. Il Pil, con un -0,4 per cento nel 2008 e -1 nel 2009, vedrà il nostro Paese in piena recessione, con un 2009 giudicato «in profondo rosso».
Parole chiave: crisi :: politica economica :: concertazione :: sindacato ::
[...]
Quando lélite economica si appropria della politica

Articolo scritto da: Rita di Leo,

Nel numero: N2-2011
Dalla crisi del 2008, scoppiata nel cuore di famose istituzioni finanziarie, le élite economiche sono riemerse ancora più potenti. Ma proprio la crisi ha mostrato i limiti dell’egemonia giacchè il comando comporta responsabilità di governo. Ed è in un siffatto compito che le élite economiche si sono mostrate per quello che sono: uomini del business. Durante la crisi essi hanno mostrato un tale disinteresse per lo stato della società e le difficoltà della politica che mette in discussione la convenienza della loro egemonia.
Parole chiave: crisi :: Elite :: egemonia ::
[...]