home

relazioni industriali

Il welfare aziendale: evidenze dalla contrattazione
Nel numero: 2-2015
Il welfare aziendale è diventato uno dei terreni più interessanti per la contrattazione di secondo livello ed è potenzialmente in grado di svilupparla in direzione di un equilibrio virtuoso tra interessi aziendali di competitività e interessi sindacali di miglioramento della qualità della vita dei lavoratori. Sulla scorta di queste premesse, l’articolo discute del welfare aziendale e contrattuale attingendo ai dati dell’Osservatorio sulla contrattazione di Cisl Lombardia. Più in particolare, delle intese aziendali sottoscritte tra il 2005 e il 2013 in imprese lombarde di dimensioni medio-grandi l’articolo propone un’analisi interpretativa, e non meramente descrittiva, che intende dare conto delle misure implementate e delle relative finalità, come pure delle strategie e delle dinamiche (sindacali, manageriali, datoriali) sottostanti. Obiettivo dell’approfondimento proposto è quello di affrontare in modo critico la relazione emergente tra welfare integrativo e assetti delle relazioni di lavoro e di offrire spunti di discussione per comprendere come si vada modificando la natura del rapporto tra capitale e lavoro e quale sia, al suo interno, il ruolo della rappresentanza.
[...]
L'evoluzione della contrattazione aziendale in provincia di Torino tra il 1993 e il 2007

Articolo scritto da: Giancarlo Cerruti,

Nel numero: N2-2011
I risultati di una indagine su innovazione, contrattazione collettiva e rappresentanza sindacale realizzata nella provincia di Torino
Parole chiave: relazioni industriali :: innovazione :: Piemonte :: Torino ::
[...]
Impresa, innovazione, relazioni industriali nei sistemi locali regionali

Articolo scritto da: Paolo_Pini,

Nel numero: N4-2007
Negli ultimi vent’anni l’economia dei principali paesi industrializzati è stata attraversata da una molteplicità di fenomeni innovativi. Le caratteristiche distintive dei processi cui si è assistito più recentemente sono almeno tre: il ruolo prevalente della conoscenza incorporata in capitale materiale e immateriale, l’associarsi dei cambiamentiorganizzativi ai cambiamenti tecnologici incorporati in beni strumentali; la pervasività in contesti locali e globali del fenomeno innovativo declinato in termini tecno-organizzativi. ...
Parole chiave: relazioni industriali :: innovazione :: imprese :: Regioni ::
[...]
Come riformare il mercato del lavoro: un’altra strada è possibile

Articolo scritto da: Claudio .Treves,

Nel numero: N1-2012
Contributi di Claudio Treves e Maria Letizia Pruna, sul testo di Pietro Ichino, Inchiesta sul lavoro, in cui l’autore riporta, in forma letteraria, le sue elaborazioni sui temi del lavoro pubblico, della rivisitazione delle forme contrattuali, sul collocamento e i servizi all’impiego, per finire con le famose proposte legislative in materia di riscrittura del codice del lavoro, di contratto unico, di rappresentanza sindacale e di relazioni industriali.
[...]
Differenze e analogie nelle cause dei conflitti di lavoro

Articolo scritto da: Bernd Brandl,Franz Traxler,

Nel numero: N4-2010
Modelli teorici e misurazioni statistiche per comprendere i differenziali di conflittualità industriale fra i maggiori paesi capitalistici. Quali le peculiarità relative del caso italiano. Ne trattano due studiosi austriaci, fra i quali il compianto Franz Traxler - fra i più grandi studiosi internazionali di relazioni industriali - deceduto un anno fa.
Parole chiave: relazioni industriali :: Scioperi ::
[...]
Le sfide per la rappresentanza del lavoro e la contrattazione dentro e oltre le imprese. Presentazione
Nel numero: 4-2015
[...]
L’arte della comparazione nelle relazioni industriali

Articolo scritto da: Gian.Primo Cella,

Nel numero: N1-2012
Una breve ma densa riflessione metodologica sugli studi comparati delle relazioni industriali. Varietà dei capitalismi e tendenze alla convergenza neoliberale. Comparare funzioni e non solo strutture. La condivisibilità delle analisi di Baccaro e Howell
[...]
Condizioni di lavoro e relazioni industriali. Un quadro di sintesi della realtà piemontese

Articolo scritto da: Igor Piotto.,Giovanna Spolti,

Nel numero: N1-2007
Il lavoro di ricerca che qui proponiamo rappresenta una sintesi dell’indagine sulle condizioni di lavoro sviluppata sul territorio piemontese che ha coinvolto quasi 1.000 lavoratori, distribuiti tra vari settori e aree geografiche. Questa prima elaborazione ha lo scopo di fornire un quadro delle trasformazioni avvenute nel lavoro e nella sua organizzazione, intersecando aspetti descrittivi con la percezione che i lavoratori hanno di tali cambiamenti in rapporto alle modalità con cui si sviluppa la prestazione, al rapporto con il sindacato, al ruolo della contrattazione,...
Parole chiave: Lavoro :: relazioni industriali ::
[...]
Oltre le analisi monodimensionali del lavoro

Articolo scritto da: Maria Letizia Pruna,

Nel numero: N1-2012
Contributi di Cluadio Treves e Maria Letizia Pruna, sul testo di Pietro Ichino, Inchiesta sul lavoro, in cui l’autore riporta, in forma letteraria, le sue elaborazioni sui temi del lavoro pubblico, della rivisitazione delle forme contrattuali, sul collocamento e i servizi all’impiego, per finire con le famose proposte legislative in materia di riscrittura del codice del lavoro, di contratto unico, di rappresentanza sindacale e di relazioni industriali.
[...]
Riflettendo sul futuro delle relazioni idustriali in epoca di globalizzazione

Articolo scritto da: Ida. Regalia,

Nel numero: N1-2011
I mutamenti della contrattazione collettiva dopo le più recenti vicende che hanno attraversato i nostri assetti delle relazioni industriali. Le difficoltà ma anche le innovazioni. Il welfare contrattuale. Gli accordi transnazionali di gruppo. I difficili rapporti fra i sindacati confederali. Verso nuove prospettive della tutela dei lavoratori nell'era della globalizzazione.
[...]