reddito di cittadinanza

Reddito di base e cittadinanza attiva nei nuovi scenari del welfare

Articolo scritto da: Paola Bozzao

Il sistema di welfare italiano risulta ancora caratterizzato dall’assenza di misure di reddito minimo per le persone in difficoltà economica. Il dibattito politico e scientifico è aperto, e sembra sempre più orientarsi verso il riconoscimento di un sostegno economico ai soggetti abili, ma involontariamente privi di un lavoro, a fronte della loro responsabilizzazione verso forme attive di inserimento sociale.

Povertà e dignità nella Costituzione italiana: il reddito di cittadinanza come strumento costituzionalmente necessario

Articolo scritto da: Chiara Tripodina

In questo studio, l’Autrice si impegna nella ricostruzione dei fondamenti costituzionali del diritto ad avere garantita una vita dignitosa anche quando si versi in condizione di povertà. La lettura sistematica della Costituzione conduce l’Autrice a dare una risposta sicuramente positiva, e a ritenere il reddito di cittadinanza – nella forma del reddito minimo garantito – uno strumento costituzionalmente necessario al fine di realizzare una democrazia realmente emancipante, senza con ciò mai venire meno al perseguimento dell’obiettivo costituzionale della piena occupazione.

Il reddito di cittadinanza: verso un nuovo modello di protezione sociale?

Articolo scritto da: Antonella Durante

SOMMARIO: 1. Breve introduzione. — 2. Dal welfare al workfare, al reddito di cittadinanza. — 3. Una prima riflessione su alcuni interventi regionali. La legge della Regione Campania n. 2 del 2004. — 4. Conclusioni.